Abbinamento film vino: principio di sostegno.

TERZO APPUNTAMENTO PER SCEGLIERE IL VINO ADATTO ALLA SERATA CINEMATOGRAFICA.

Abbinamento per sostegno
Abbinamento per sostegno

Terzo appuntamento per entrare nel mondo dell’abbinamento vino film. Nell’articolo scorso abbiamo visto l’approccio per completamento. Oggi sveliamo i segreti del principio di sostengo . In questo caso avremo come obiettivo quello di associare un vino che possa accompagnare il film e non completarlo.  Ovvero possiamo trovare una bevanda che ci aiuti ad entrare in armonia con suoni, colori, ambienti e situazioni cinematografiche.

Purtroppo non riuscirà a proiettarci nella pellicola stessa facendoci vivere le stesse emozioni dei protagonisti.

IL PRINCIPIO IN UN ESEMPIO

Nell’articolo pilota “Abbinamento vino film. Scopri come farlo in pochi passi.”  abbiamo accennato questo principio partendo dell’esempio del film “Lezioni di cioccolato”.  La pellicola è interamente ambientata a Perugia e dintorni. Ci sono forti richiami ad una nota azienda umbra e all’intera tradizione cioccolatiera della regione.  In questa simpatica commedia italiana l’amore, l’amicizia, i fraintendimenti e le diversità culturali trovano nel cioccolato il loro centro di gravità. Il film ha indicato senza ombra di dubbio che vino abbinare. Un Sagrantino Montefalco passito. Se poi riusciamo a degustare un po’ di cioccolato durante la visione allora il principio di sostegno si trasformerà in principio di completamento.  Il profumo ed il sapore del cacao ci aiuteranno a calarci nella parte di Luca Argentero e Violante Placido ogni volta che avranno a che fare con questo alimento. Purchè il cioccolato sia umbro.

UNDER THE TUSCAN SUN

Fin troppo facile. Ma quanti film ci sono che possono fornirci tali indicazioni? Pochi. Quindi non utilizzeremo mai questo approccio?. Tuttaltro. E’ più frequente di quanto si pensa. In fondo dobbiamo solo trovare dei suggerimenti che le pellicole ci offrono. Veniamo quindi  ad un caso più frequente.

Ci spostiamo di 50 chilometri cinematografici. Under the Tuscan Sun si svolge quasi interamente a Cortona.  Alcune parti sono state girate a Montepulciano, altre Roma e Positano.

Lasciatevi accompagnare dalla pellicola all’interno delle mura di Cortona, con le sue piazze e i suoi vicoli, ma anche con le sue splendide vedute. Il film vi porterà in un vecchio casale ristrutturato nella val di chiana aretina contornato da ulivi e vigne. La protagonista vi farà toccare un acino di uva a bacca bianca e uno splendido vassoio colmo di una delle sue prelibate ricette.

Adesso immergetevi nei profumi e sapori di questa terra con un Cortona DOC. Un bianco se volete. Uno chardonnay. Ma consiglio un rosso. Un Syrah per omaggiare il territorio. Ma soprattutto un Syrah perché il suo profumo speziato ed il suo calore ci aprono la mente ed il cuore per recepire una commedia romantica del calibro di Under the Tuscan Sun.

CASI MENO FACILI

Ultimo esperimento. Quello forse più intrigante. Nel film Amore, Cucina e Curry i protagonisti sono catapultati nella campagna della provenza nella quale prende vita un incontro – scontro tra tradizione ed innovazione culinaria. Le spezie esotiche entrano nella consolidata cucina locale e stravolgono la quiete dei luoghi. A voi la scelta se farvi guidare dalla provenza  e optare per un vino che vi riporti al naso e al palato le tradizioni di questo luogo, oppure virare sul curry e proiettarvi su un gewurztraminer, giusto per rimanere in tema e farvi trascinare nella modernità.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *